Scheda Consiglio

« Indietr

 

Come scegliere i conti deposito

I conti deposito vincolati sono una forma di investimento che sta prendendo sempre più piede anche alla luce delle incertezze e della volatilità sui mercati finanziari, della riduzione dell’imposizione fiscale a partire dal 2012 e dei tassi interessanti offerti dalle banche, presentiamo qui alcuni consigli per una scelta consapevole:
- mettere a confronto le diverse offerte: ricercare il prodotto più adatto alle proprie esigenze confrontando le proposte di banche diverse. Su questo punto Internet può essere di grande aiuto
- leggere con attenzione la documentazione: con particolare riferimento a eventuali costi legati al conto (bolli e spese varie) e alle modalità di rescissione del vincolo (restituzione anticipata del capitale rispetto alla scadenza prefissata)
- valutare la durata del vincolo: il rendimento riconosciuto dai conti deposito è in genere crescente in funzione della durata del vincolo, durante questo periodo il cliente non può però ottenere la restituzione delle somme depositate (o può farlo sopportando notevoli costi); è bene quindi depositare (e vincolare) somme di cui si è certi di non dover disporre durante la durata del vincolo
- diversificare i propri investimenti: il conto deposito deve essere visto come modalità di impiego temporaneo della liquidità, è bene non destinare tutto il proprio patrimonio a questa forma di investimento che presenta comunque un certo rischio emittente e non protegge l’investimento dall’inflazione

Ti è piaciuto questo consiglio e vuoi lasciare un commento?

Nome

Email

Commento

Il tuo voto  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

« Indietro

Analisi di borsa